Tenement Museum

Situato nel Lower East Side, questo museo è dedicato agli immigrati arrivati a New York. Conosciuto anche come Lower East Side Tenement Museum, questo spazio culturale mira a preservare e comprendere la storia degli immigrati che sono arrivati in questa regione degli Stati Uniti. Il museo, che comprende un centro visitatori, promuove la tolleranza e la prospettiva storica dell’esperienza degli immigrati.

Storia del Tenement Museum

Il Tenement Museum è stato fondato nel 1988 da J. Ruth Abram e Anita Jacobson. La proprietà principale del museo, la casa situata al 97 di Orchard Street, è stata classificata come monumento storico nazionale il 19 aprile 1994. È un sito cooperativo del National Park Service, ma è di proprietà e gestito dal Lower East Side Tenement Museum.

L’edificio situato a 97 Orchard Street è stato costruito dall’immigrato Lukas Glockner nel 1863 ed è stato modificato più volte per rispettare l’evoluzione delle leggi abitative della città. Al momento della sua costruzione iniziale, aveva 22 appartamenti e un soggiorno al piano seminterrato.

Nel corso del tempo, sei appartamenti sono stati convertiti in negozi commerciali, che lascia 16 appartamenti nell’edificio. Le modifiche apportate nel corso degli anni includono l’installazione di impianti idraulici interni (acqua corrente fredda, due bagni per piano) e gas naturale, quindi elettricità.

Nel 1935, invece di continuare a modificare l’edificio, il proprietario sfrattò i residenti, sigillò i piani superiori e lasciò aperti solo i negozi. Non sono state apportate ulteriori modifiche fino a quando il Lower East Side Tenement Museum ha rilevato l’edificio nel 1988.

L’idea di costruire un museo per onorare gli immigrati arrivati negli Stati Uniti viene dall’attivista Ruth Abram. La sua intenzione era quella di trovare un alloggio a New York, che sono umili edifici che ospitavano diverse famiglie di immigrati, per fare questo museo. Mentre Ruth stava per abbandonare l’idea, finì per trovare l’edificio al numero 97 di Orchard Street, che aveva ancora diversi aspetti antichi. Si stima che tra il 1863 e il 1935, più di 7.000 persone provenienti da 20 paesi diversi vivevano lì. In totale, il museo ha restaurato sette appartamenti, una fabbrica di birra tedesca, e nell’edificio vicino (al numero 103) ricreato diverse case di immigrati dopo la seconda guerra mondiale e una fabbrica di abbigliamento a Chinatown.

Video

Cosa possiamo vedere al Tenement Museum?

Al Tenement Museum, ci sono tre tipi di visite che sono divise in altre sottocategorie. In “Tour degli edifici” si sarà in grado di vedere appartamenti restaurati e negozi di immigrati di epoche diverse. Durante questa visita, è possibile conoscere le storie delle persone durante la Seconda Guerra mondiale e la Grande Depressione, ad esempio, e scoprire i cibi portati dagli immigrati. In “Meet the residents”, un’attrice caratterizzata da un adolescente di 14 anni che viveva lì ti mostrerà il suo appartamento e ti dirà come era la vita lì nel 1916. Infine, in “Walk the neighborhood” camminerai lungo il Lower East Side e imparerai di più sugli edifici e sugli immigrati che hanno contribuito alla costruzione di questa parte della città.

Come arrivare al Tenement

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 17:00, ma il programma di ogni visita varia a seconda del giorno.

I biglietti, che costano $25 per gli adulti e $20 per studenti e anziani, finiscono rapidamente, quindi è bene prenotare il tuo in anticipo sul sito web del Tenement Museum. Vale anche la pena ricordare che tutti i tour sono raccomandati per i bambini dagli 8 anni.

La stazione della metropolitana più vicina è Delancey St, sulla linea F

https://www.tenement.org

https://g.page/TenementMuseum ?condividere